Collaborazioni | Temi | Sezioni | Casi Pratici | News | Link | Home
 
Archivio NEWS

Archivio News

09/09/2008 N° viste: 2973

Il consenso informato in medicina e chirurgia estetica per
dermal-filler
Corte di Cassazione - Penale - Sez. IV - Sent. n. 32423 del 01.08.2008

Si riporta il commento del sito al contenuto essenziale di una recente importante sentenza in campo estetico.

La possibilitą di formazione di granulomi da corpo estraneo nella cute rientra nell'informazione generale che l'operatore č tenuto a fornire al suo paziente-cliente in ordine alla somministrazione di un dermal-filler, qualora quest'ultimo contenga sostanze estranee all'organismo. Se la somministrazione di un siffatto filler provocasse, come poi č realmente accaduto nel caso di specie, reazioni da corpo estraneo, in difetto di tale informazione preventiva, l'operatore ne risponderebbe, anche se per la sostanza specifica iniettata non sono conosciute e riportate nel foglietto illustrativo conseguenze negative, in quanto ad essere deficitaria in tal caso, e quindi contestabile, non č l'informazione specifica ma quella generale.






 

Copyright © 2005-2015 DermatologiaLegale.it - All rights reserved     •     privacy policy     •     cookie policy